Appalti, Fabbro: «Ristorazione collettiva penalizzata da aumento costi: si regoli la rinegoziazione dei contratti pubblici»

Novembre 23, 2021

«In una fase cruciale per la discussione delle nuove regole sugli appalti pubblici e la definizione della legge di bilancio, il mondo della ristorazione collettiva chiede al governo una particolare attenzione sul delicato tema dell’aumento dei prezzi, che si traduce in un ulteriore aggravio nella gestione degli appalti in momento di grande crisi dettata dalla pandemia e da altri fattori, come l’incremento dei costi energetici ed il rispetto, anche questo oneroso, dei criteri minimi ambientali. Fattori, questi, che ci portano ad una richiesta chiara: la rinegoziazione degli appalti ope legis per i contratti di servizi soprattutto pubblici, che hanno visto il radicale mutamento delle condizioni di esecuzione. Ci preme inoltre sottolineare come le stazioni appalti non tengono presente degli investimenti che le imprese impegnano sul tema della sostenibilità, e che i prezzi determinati su base Anac ed Istat andrebbero urgentemente adeguati al reale costo delle prestazioni». Lo dichiara in una nota Massimiliano Fabbro, presidente di ANIR-Confindustria, l’associazione nazionale delle imprese di ristorazione collettiva aderenti a Confindustria Servizi Hcfs.

ROMA, 23 novembre 

Continua la lettura

Novembre 23, 2021

Appalti, Fabbro: «Ristorazione collettiva penalizzata da aumento costi: si regoli la rinegoziazione dei contratti pubblici»

Novembre 17, 2021

Connext, a dicembre il grande evento B2B di Confindustria a Milano

Settembre 17, 2021

Green Pass esteso: Fabbro: «Scelta di buon senso, anche le mense sono luoghi di lavoro»

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

© ANIR Associazione Nazionale Imprese della Ristorazione - CF 96455610582.
Privacy Policy | Cookie Policy

CONTATTI

Viale Pasteur, 6 - 00144 Roma Telefono +39 06 45473001