«Una nuova rappresentanza industriale di riferimento per tutta la ristorazione collettiva»

Luglio 10, 2024

La quarta assemblea generale di ANIR, associazione aderente a Confindustria Servizi HCFS, segna un ulteriore momento di crescita per l’intero settore della ristorazione collettiva. Quattro anni di grande lavoro, da parte di ANIR Confindustria e di tutte le aziende che rappresenta, per affrontare una crisi senza precedenti che stanno portando anche all’individuazione, concertata con le istituzioni, per poter puntare ad uno sviluppo sostenibile. Presenti durante l’assise, oltre alle tante aziende della ristorazione collettiva, anche rappresentanti delle Istituzioni, di associazioni datoriali e di associazioni sindacali.

Hanno portato i loro saluti, con interventi puntuali rispetto alle tematiche affrontate: Lorenzo Mattioli, Presidente onorario di ANIR Confindustria e Presidente di Confindustria Servizi HCFS; Vincenzo Marinese, Vicepresidente per l’Organizzazione e i Rapporti con i Territori e le Categorie di Confindustria; Sergio Marchi, Capo segreteria del Ministro all’Agricoltura, della sovranità alimentare; Piero Albini, Direttore area Lavoro, Welfare e Capitale Umano di Confindustria; Carlo Scarsciotti, Presidente di ANGEM; Paolo Andreani, segretario generale UILTUCS.

A condurre l’assemblea Paolo Valente, Segretario generale di ANIR Confindustria. In apertura c’è stata l’attesa relazione del Presidente di ANIR Confindustria, Massimo Piacenti:

«Provo soddisfazione e orgoglio nell’essere il Presidente della più importante associazione di rappresentanza delle aziende che operano nella ristorazione collettiva. Abbiamo dimostrato grande senso di responsabilità nel portare avanti, nonostante le difficoltà il servizio pubblico importante che portiamo presso le fasce più fragili della popolazione, come nelle mense scolastiche o nella refezione ospedaliera. E siamo sempre stati propositivi nei confronti delle Istituzioni con le nostre richieste, in primis quella di modifica del meccanismo di revisione dei prezzi previsto all’art. 60 del Codice Appalti che abbiamo portato al Tavolo creato dal MIT. Abbiamo dimostrato fermezza nell’affrontare le questioni in maniera sistemica, ad esempio sul CCNL rinnovato da poco. Abbiamo sempre voluto un adeguamento dei salari, ma crediamo che non potesse essere l’unico punto di discussione. Per questo facciamo un invito alle altre associazioni datoriali e a tutte le forze sindacali, perché si istituisca un apposito Tavolo nazionale per la ristorazione collettiva, che possa discutere delle specificità della ristorazione collettiva, che metta al centro anche punti fondamentali come il welfare e la produttività. Stiamo lavorando, già da un anno, per essere all’avanguardia anche per quanto riguarda la sostenibilità, perché non possiamo aspettare che il futuro arrivi, ma abbiamo il dovere di andargli incontro».

Il Presidente Massimo Piacenti, durante il suo intervento, ha anche lanciato per Settembre 2024 la prossima edizione di IMMENSE, l’appuntamento organizzato da ANIR, che si è ormai configurato come il più importante appuntamento del settore della ristorazione collettiva: un momento di approfondimento e di analisi dello scenario per l’intero settore. Un appuntamento in cui, attraverso nuovi progetti e nuove idee, si parlerà di futuro.

Continua la lettura

Luglio 10, 2024

«Una nuova rappresentanza industriale di riferimento per tutta la ristorazione collettiva»

Luglio 8, 2024

515 MILIONI PER LE MENSE. «Importante riconoscimento al servizio pubblico che forniamo. Collaboreremo in tutte le scuole d’Italia»

Luglio 4, 2024

IV ASSEMBLEA GENERALE ANIR CONFINDUSTRIA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

© ANIR Associazione Nazionale Imprese della Ristorazione - CF 96455610582.
Privacy Policy | Cookie Policy

CONTATTI

Viale Pasteur, 6 - 00144 Roma Telefono +39 06 45473001