on line il portale dedicato al fondo per la ristorazione collettiva promosso da ANIR Confindustria per aiutare le imprese

Giugno 6, 2022

È on line il portale dedicato al fondo per la ristorazione collettiva promosso da ANIR Confindustria per aiutare le imprese del settore.

Con molta soddisfazione ricordiamo che da Lunedi 6 giugno sarà possibile avanzare l’istanza per l’ottenimento del contributo a fondo perduto per le imprese dei servizi della Ristorazione Collettiva,  (di cui all’articolo 43-bis del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106)  domanda che sarà possibile formulare presso il portale della agenzia delle entrate sino al 20 giugno.

Evidenziamo inoltre che non sarà un click day e che per la determinazione del contributo spettante, bisognerà aspettare quindi la fine di giugno.

ANIR Confindustria, con lo stesso impegno profuso sin dall’inizio per ottenere la creazione di un apposito fondo per le imprese della ristorazione collettiva, che solo in parte risarcirà quanto perso durante la Pandemia, seguirà da vicino tutte le richieste di chiarimento da parte delle aziende e per lo scopo ha messo a disposizione la propria struttura per risolvere e dirimere problematiche o questioni che possano nascere dalla redazione dell’istanza sino all’erogazione effettiva del contributo.

Abbiamo pensato quindi di organizzare nei prossimi giorni un webinar di orientamento con il contributo specifico da parte della agenzia delle Entrate, per affiancarvi nella richiesta del contributo, abbiamo inoltre promosso la creazione di un portale per il “fondo per la ristorazione collettiva” che, dal 6 giugno, potrà informare chiunque e risponder alle numerose domande che già ci giungono in segreteria. (www.fondoristorazionecollettiva.it);

 

Continua la lettura

Febbraio 21, 2024

FABBRICA EUROPA. Piacenti: «Bene intervenire in ambito UE, per garantire gli equilibri economici dei contratti dei servizi»

Febbraio 5, 2024

“Dopo una fase di crisi, sarebbe oggettivo rivedere alcune delle modalità con le quali le gare d’appalto poi vanno nel loro corso del tempo e non tengono conto dei costi aggiuntivi”. Nico Stumpo, Onorevole del Partito Democratico

Febbraio 5, 2024

“Chiediamo fermamente che ci sia una modifica della parte del Codice degli Appalti che prevede una scissione tra la parte dei servizi e la parte relativa alle imprese industriali. Inoltre, importantissima è la revisione dell’Art. 60 che riguarda il criterio di variazione dei prezzi”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

© ANIR Associazione Nazionale Imprese della Ristorazione - CF 96455610582.
Privacy Policy | Cookie Policy

CONTATTI

Viale Pasteur, 6 - 00144 Roma Telefono +39 06 45473001